08 PM | 12 Gen

MATRIMONIO GAY APPROVATO ANCHE IN URUGUAY

Quasi all’unanimitÃ
Montevideo, 11 aprile

Dopo Città del Messico (2009), Argentina (2010) e 10 stati del Brasile, l’America latina vede l’estensione del matrimonio civile alle coppie omoaffettive anche in Uruguay.

Ben 71 su 92 legislatori nella Camera bassa del Congresso hanno votato a favore della proposta, una settimana dopo che anche il Senato l’ha approvata a larga maggioranza.

“Sono d’accordo che la famiglia è la base della società, ma credo anche che l’amore è la base della famiglia. E l’amore non è nè omosessuale nè eterosessuale”, ha detto Fernando Amado, parlamentare del Partito Colorado, l’opposizione di centro-destra (no: non avete letto male: dellaopposizione di centro-destra! come sembra lontana l’Italia…)

L’Uruguay aveva già legalizzato le unioni civili per gli omosessuali e l’adozione dei bambini da parte di coppie formate da persone dello stesso sesso.

Sconfitta la Chiesa Cattolica dell’Uruguay, che aveva chiesto ai parlamentari di votare secondo coscienza bollando l’etichetta “uguaglianza nel matrimonio” come un falso pretesto, perchè “qui non si tratta di giustizia, ma di una inconsistente assimilazione che indebolirà ulteriormente l’istituto del matrimonio”.

Share

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*